ARCA FESTIVAL: E ORA L’OPPOSIZIONE ALL’ATTACCO

 


Un durissimo COMUNICATO dell’opposizione, un autentico attacco alla Giunta Maniaci e al suo Comsulente turistico, segue a ruota ai due precedenti dell’Organizzazione “Arca Festival” e dello stesso Sindaco.

Pubblichiamo integralmente il COMUNICATO STAMPA del Gruppo politico “Terrasini Futura” e del “Gruppo Consiliare “ che reca anche la firma dell’indipendente Grazia Ventimiglia.

 “L’Arca è già affondata”

«TERRASINI 16/08/16. Nel prendere atto del totale fallimento dell’Estate Terrasinese, certificato peraltro da un comunicato stampa dell’Organizzazione “Arca Festival” che nel cuore della stagione estiva e dopo l’annullamento di diversi eventi, ufficializza l’annullamento di tutti gli eventi in calendario.  Sorvolando temporaneamente sulle modalità di affidamento dell’incarico alla suddetta organizzazione e sull’eventuale danno erariale subito dai contribuenti per la concessione a titolo gratuito di una struttura pubblica ai fini di un business privato (Spettacoli a pagamento), non si può non costatare il totale fallimento politico-gestionale dell’Estate Terrasinese da parte di Sindaco ed Assessori al ramo, reso ancora più evidente dall’annullamento anche di vari eventi in programma presso Piazza Duomo, nonostante l’impegno degli esercenti.

È questa la tanto sbandierata rinascita turistica del Paese? o piuttosto l’inizio di un irreversibile processo di trasformazione della nostra ridente cittadina in paesello “dormitorio”?

C’è da chiedersi se il richiamo all’arte e alla cultura tanto sbandierato prima e dopo le elezioni, che ha portato alla nomina in pompa magna di cotanto Consulente Artistico, non si sia forse già esaurito con il rifacimento, peraltro di dubbio gusto, di due fontane.

Il danno d’Immagine subito da Terrasini è enorme. Da tanti anni infatti, Terrasini, tra mille difficoltà, è sempre riuscita a garantire ai suoi cittadini e ai tanti visitatori, programmazioni estive ricche di eventi di ogni genere.

Chi pagherà per questo? È doveroso che il Sindaco si assuma le proprie responsabilità, perchè il futuro di questo paese non può essere certo relegato a squallidi giochi di colonizzazione e di poltrone, sperando che il “Sindaco della Gente”, non diventi solo lo strumento di qualcuno con fame di espansione».

Il Gruppo politico “Terrasini Futura”
Il Gruppo Consiliare “Terrasini Futura”:

«Giuseppe Caponetti
Antonella Galati
Dario Giliberti
Antonio Militello
Gianfranco Puccio
Nicola Ventimiglia

Grazia Ventimiglia (Consigliere indipendente)»


 

Commenta su Facebook
5 comments on “ARCA FESTIVAL: E ORA L’OPPOSIZIONE ALL’ATTACCO
  1. Semplicemente ridicolo il comunicato dei consiglieri di opposizione di terrasini. Per quanto riguarda le vasche, è notorio che i due rifacimenti sono provvisori. Ma perché, la gru messa durante il periodo in cui hanno amministrato loro, considerata definitiva, era meglio? Direi proprio di no. Adesso la villa è pulita e illuminata. Mi hanno detto che, comunque, molti giovani hanno gradito passare le loro serate intorno la vasca della villa. Prima era buia, incolta e pericolosa per i gruppi di giovani, ben diversi dagli ultimi, che la frequentavano! E che dire del resto? La piazza era stata occupata, col permesso del Sindaco, dagli esercenti dei bar e ristoranti che l’ avevano fatta diventare una cucina all’aperto (ci si friggeva, anche). Gli spettacoli? Pagati dagli stessi esercenti della piazza che si facevano la musica da soli per straguadagnare (infatti sono i soli che ci hanno guadagnato, gli altri tutti a bocca aperta). E mi fermo qua, Vergognoso che l’opposizione approfitti adesso di un disguido voluto, tra l’altro, dagli stessi terrasinesi, ai quali va benissimo avere fatto spettacoli gratis e non pagare le tasse.Una volta, in occasione della festa della Madonna delle Grazie, la Pro Loco, andava di casa in casa a chiedere un contributo per potere organizzare la festa che durava tre giorni, I Signori della Pro loco venivano anche a casa nostra e non solo una volta all’anno!! I Terrasinesi erano lieti di contribuire. Ma cosa vogliamo da questa Amministrazione che, eletta da poco, ha trovato solo debiti?

  2. Questa non è opposizione. È sciacallaggio.

    L’associazione cui è stata affidata la realizzazione di una parte del programma estivo, dopo aver visto che venivano venduti pochissimi biglietti per artisti di fama nazionale ha fatto le sue valutazioni e ha deciso di annullare la manifestazione.

    Ovviamente, come sempre, Terrasini è piena di Direttori Artistici che avrebbero offerto al pubblico locale Nino Frassica a 5 euro o addirittura gratis quando in altre località siciliane lo stesso (uguale spettacolo) veniva pagato 23 euro.

    Forse è mancata, da parte dell’associazione, una massiccia campagna pubblicitaria in tutti i comuni del comprensorio e la possibilità di abilitare alla vendita dei biglietti un esercizio commerciale di Terrasini, evitando “l’avventura online”.

    L’amministrazione si è messa a disposizione con ulteriore pubblicità on the web e con l’Info Point di Piazza Duomo per le prenotazioni, ma non è bastato.

    Sarebbe stato bellissimo vedere l’Anfiteatro della Villa a Mare stracolmo di gente per Nino Frassica, Litterio & Salvo La Rosa, I Camaleonti, I Sei Ottavi, Toti & Totino, Castiglia…è andata così!

    Rimangono tutti gli altri eventi – gratuiti – in programma tra lo stesso Anfiteatro, Piazza Duomo, Piazzetta Titì Consiglio, Piazza Falcone Borsellino, Torre Alba, Via Di Stefano e la Riserva di Capo Rama.

    (Da non perdere “Un Mare di Libri” tutti i Giovedì dalle ore 18:30 alle ore 21:00 in Piazza Titì Consiglio).

  3. Ma perche’ non la smettete di rompere le scatole,avete portato in modo vergognoso Il nostro paese nel dimenticatoio del turismo….avete avuto l’opportunita’ ed avete fallito…allora?fate silenzio e fate lavorare chi ha voglia di farlo…siete ridicoli.Un saluto.

  4. Ai consiglieri di opposizione dico che sono come i pesci appena pescati e riposti dentro il secchio: si dimeneranno all’esasperazione fino a quando non saranno mangiati.
    RASSEGNATEVI ALL’ETERNA OPPOSIZIONE.
    PASSERETE L’INTERA SINDACATURA DIMENANDOVI ASSIEME AL VOSTRO leader.

Rispondi a Paolo Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.