Si Dimette Il Consigliere Antonello Randazzo. Subentra Alessandro Mistretta

randazzo

Antonello Randazzo

ANTONELLO RANDAZZO, consigliere di maggioranza, ha rassegnato le dimissioni. Nella breve nota protocollata lo scorso 20 marzo, consegnata al Sindaco e al Presidente del Consiglio, fa risalire la decisione a «motivi strettamente familiari e personali». Pare che l’intento sia maturato oltre sei mesi fa, poi rinviato e solo ora giunto a conclusione.

Per Antonello Randazzo si conclude così il suo secondo mandato consecutivo (il precedente durante la sindacatura Consiglio, sedendo però tra i banchi dell’opposizione). «Concludo così definitivamente la mia lunga esperienza consiliare», ci ha dichiarato, senza però nascondere la propria disponibilità a ricoprire eventuali incarichi assessoriali in future amministrazioni.

mistretta

Alessandro Mistretta

Al suo posto dovrebbe presto subentrare Alessandro Mistretta (a suo tempo ottenne gli stessi voti di Randazzo, che riuscì eletto in quanto occupava nella lista una posizione più alta). Dottore in economia e commercio, dipendente della Banca d’Italia, sulla carta dovrebbe stare in maggioranza, anche se nel 2011 fu eletto in una lista (“Terrasini da Amare”) sostenitrice di Graziella Moceri. Ma di acqua sotto i ponti ne è passata e Mistretta, in questo scorcio di tempo che ci separa dalla prossima tornata amministrativa, non è detto che manterrà le posizioni di partenza. Più d’uno, infatti, ben conoscendo lo spirito indipendente che lo caratterizza, sarebbe pronto a giurare che le cose potrebbero non andare secondo copione.

Un particolare curioso, ma non del tutto, considerando una comunità relativamente piccola come la nostra: il neo consigliere si ritroverà in Aula, anche se sul fronte opposto, la zia Grazia Ventimiglia.

 

Commenta su Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.