PREMIO GIORNALISTICO “GIUSEPPE RUFFINO” II EDIZIONE

Il 25 settembre, la seconda edizione del premio intitolato a Giuseppe Ruffino.

Seconda edizione per il Premio Giornalistico “Giuseppe Ruffino”, il 25 settembre alle ore 17, a Palazzo D’Aumale, a Terrasini.
Quest’anno nel corso della manifestazione, organizzata dalla Biblioteca “Claudio Catalfio” di Terrasini con il patrocinio del Comune di Terrasini, verranno premiati Enrico Bellavia, caporedattore centrale a L’Espresso e Anna Mallamo, caposervizio del settore Cultura e spettacoli della Gazzetta Del Sud., Nel corso della manifestazione, inoltre, verrà presentato il romanzo “I Papaveri del Professore”, il romanzo breve di Giuseppe Ruffino, in una
edizione rivisitata dall’autore negli ultimi anni della sua vita.

Enrico Bellavia, giornalista, 56 anni, in attività dal 1985, ha lavorato a Palermo e a Roma. Esordi a Canale 21 dove è rimasto per dieci anni, poi due anni al Mediterraneo, quindi dal 1997 al 2020 a Repubblica. Cronista, poi caposervizio a Repubblica Palermo, quindi nell’ufficio centrale di Repubblica Roma e caporedattore alla cronaca di Roma. Da gennaio 2021 è caporedattore centrale a L’Espresso. Ha pubblicato, con Salvo Palazzolo, “Falcone Borsellino. Mistero di Stato”, Edizioni della Battaglia, 2002; “Voglia di mafia”, Carocci, 2005; “Iddu”, scritto con Silvana Mazzocchi, Baldini Castoldi Dalai, 2007; “Il cappio”, con Maurizio De Lucia, Bur, 2009; “Un uomo d’onore”, Bur, 2010; “Soldi Sporchi” con Pietro Grasso, Baldini Castoldi Dalai, 2011; “Sbirri e padreterni”, Laterza, 2016. Menzione al premio Francese, ha ricevuto il premio L’Ora e il premio Rocco Chinnici e il premio Coraggio della città di Sestu, in memoria di Emanuela Loi. Ha collaborato con Micromega e Limes, a numerosi documentari sul tema della lotta alla mafia, è autore del format Relè sulle piattaforme di Repubblica e L’Espresso. Esordirà a breve con un romanzo.

Anna Mallamo è nata a Reggio Calabria, ma è messinese di adozione. Nella città dello Stretto vive e lavora alla Gazzetta del Sud dove per anni si è occupata di nera. Oggi è caposervizio del settore Cultura e spettacoli.  Ha tenuto una rubrica, prima quotidiana e poi settimanale, sull’Unità durante la direzione di Concita De Gregorio. Attualmente cura un blog sull’Huffington Post, dove scrive di politica e di costume. Strettese purosangue, una smisurata passione per il teatro greco, nel 2010 ha pubblicato il libro “Lezioni di tango” (Città del Sole). Opinionista, in rete, soprattutto su Twitter,  si sdoppia con il popolare account satirico manginobrioches. 

Nel corso della rassegna verrà presentato il romanzo breve I Papaveri del Professore di Giuseppe Ruffino (già edito nel 1999) in una versione rivisitata dall’autore negli ultimi anni della sua vita.

Commenta su Facebook
, ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.